Attenzione ai Parabeni.

Ci sono evidenze scientifiche e se li evito sono più contenta!
Fate attenzione soprattutto ai prodotti per i bimbi!

“Dicono” che sono innocui perchè vengono rapidamente assorbiti, metabolizzati ed espulsi…

CI SONO EVIDENZE SCIENTIFICHE che dimostrano la stretta correlazione statistica tra parabeni e tumori al seno…

Personalmente penso che, senza diventare paranoica, ogni volta che posso evitarli lo faccio…

Cosa sono? Conservanti chimici, perchè sono battericidi e fungicidi, usati nell’industria cosmetica e alimentare. Sono stati classificati tra gli additivi alimentari da EVITARE . Li si trova in etichetta negli INCI o Ingredienti indicati come:

  • Methylparaben oppure E218 oppure Methyl p-hydroxybenzoate
  • Ethylparaben oppure E214 oppure Ethyl p-hydroxybenzoate
  • Propylparaben E216 oppure Propyl p-hydroxybenzoate
  • Butylparaben

Sono normalmente presenti in shampoo, prodotti per la rasatura e per l’igiene personale in genere(come i deodoranti!! attenzione alla relazione con il cancro al seno!) prodotti per labbra, creme e maschere, dentifrici, e nel cibo!

Ma cosa sono di preciso? Sono benzoati, alcuni naturalmente presenti in natura come il methylparaben che si trova nei mirtilli e in altri alimenti ma che una volta ingerito e metabolizzato perde il gruppo di esteri e “mima” gli estrogeni provocando danni ingenti per l’organismo se usato con un certa frequenza.

Il maggior problema è costituito dal fatto che contribuiscono allo sviluppo del cancro al seno, proprio perchè capaci di imitare gli estrogeni, un ormone che la scienza ha da anni messo in correlazione con i tumori al seno.

Più in generale i parabeni contribuiscono a sensibilizzazioni, sviluppo di allergie e irritazioni cutanee.

Le allergie causate dai benzoati non si devono ritenere occasionali nella popolazione: riniti, orticaria, dermatiti, asma, sindrome di Melkersson-Rosenthal fino a shock anafilattico.
Fra gli altri sintomi da sovradosaggio (a partire da 1000 mg al giorno per 5 giorni), nausea, mal di testa, astenia, bruciori all’esofago
.

Sono contenuti in numerosi prodotti cosmetici in particolare in quelli che non contengono alcol anche in  quelli venduti in erboristeria e in farmaciaanche quelli per bambini!

Di seguito alcuni link utili.

Breast Cancer Fund – Parabeni
Parabeni su Wikipedia (in inglese)
Attenzione a lipgloss, cosmetici e compagnia bella!(YouTube bel video amatoriale propedeutico)
Agnese Zanetti blog

Una risposta a “Attenzione ai Parabeni.”

Lascia un commento