Eco-pulizie: vetri, specchi e mobili.

DOMANDA:
ma il detergente bagno si potrebbe usare anche sui mobili laccati e anche magari per i vetri? cosa consigliate? cerco sempre più modi per aver meno barattoli nell’armadietto dei detersivi
Laura

RISPOSTA:

Buongiorno Laura,
acqua e aceto è un ottimo detergente e sgrassante, è ottimo anche sui mobili con trattamenti idonei (ad esempio le superfici per la cucina) meno su legno grezzo o trattato a stoppino o con cere naturali.
Il detergente bagno di cui parla è ottimo anche per pulire il tavolo della cucina o i fornelli.
Ma se la necessità è solo quella di togliere la polvere le suggerisco uno dei metodi che abbiamo riscontrato più efficaci in assoluto per la polvere.

Acqua calda e panno in microfibra: i panni in microfibra trattengono molto bene la polvere mentre l’acqua calda scioglie il grasso delle polliciate e dello smog. Il risultato è garantito (io lo uso da anni)!

Per i vetri e gli specchi le consiglio un metodo simile che la lascerà a bocca aperta.
Secchio di acqua calda, 2 panni in microfibra: passare il panno microfibra inumidito e ben strizzato sui vetri quindi asciugare con il secondo panno in microfibra.
Se ha usato prodotti per vetri comunemente in commercio sino ad oggi potrebbe dover aspettare due o tre volte prima di veder scomparire del tutto alcuni aloni dovuti ai siliconi contenuti in alcuni di essi.

L’uso dei panni in microfibra è consigliabile per ogni pulizia della casa per molti motivi. Sono molto efficaci e hanno una capacità pulente propria; la durata: se ben tenuto un panno in microfibra dura oltre 5 anni; e l’igiene: ogni tanto lo può far bollire per qualche minuto in acqua o acqua e sale per eliminare germi e batteri ma anche cattivi odori, tracce di unto e ripristinarne la capacità pulente.

Dunque può dire addio a spray e flaconi,  e agli odori sgradevoli di alcuni prodotti, solo panni in microfibra e un po’ di acqua calda!

Elisa Cerruti